Prima prova esame di stato psicologia: teoria

Prima prova esame di stato psicologia: teoria

L’esame di stato per psicologi si sviluppa in quattro prove: tre scritte ed una orale. Questo articolo serve per aiutarti a capire come studiare in vista della prima prova teorica dell’esame di stato in psicologia. Tengo molto a darti linee guida per rispondere in modo adeguato alla traccia, così il giorno dell’esame saprai che cosa aspettarti e riuscirai a valorizzare al meglio le tue conoscenze. Se devi partire da zero nel tuo percorso di studio, ti consiglio anche questo articolo per la preparazione dell’esame di stato in psicologia.

Prima prova teorica esame di stato psicologia: tempistiche

La prima prova dell’esame di stato in psicologia è teorica. Avrai a disposizione circa 2/3 ore per rispondere per iscritto alla traccia proposta dalla commissione. La prova teorica si tiene in due sessioni annuali (giugno e novembre) nello stesso giorno in tutte le sedi d’esame. Il numero di candidati varia a seconda dell’ateneo scelto e la media nazionale si aggira intorno alle due migliaia di iscritti per ogni sessione.

Le singole commissioni, entro le direttive legali in vigore, elaborano il testo delle tracce da cui verrà estratta di fronte ai candidati quella a cui si dovrà rispondere. Nonostante sia stata fatta la proposta di uniformare il testo della traccia della prima prova in tutte le sedi italiane, per ora ogni ateneo propone la propria.

Prima prova eds psicologia: contenuti e struttura

La traccia teorica a cui dovrai rispondere fa riferimento a ciò che hai studiato durante gli anni universitari e che hai approfondito durante il periodo di tirocinio. C’è una gamma molto vasta di argomenti da sapere alla prima prova dell’esame di stato in psicologia. Questi sono relativi ai diversi ambiti trattati all’università:

  • psicologia generale e neuropsicologia
  • psicologia dello sviluppo
  • psicologia sociale, del lavoro e delle organizzazioni
  • psicologia clinica

Tra i principali argomenti richiesti nella prove teorica ci sono strumenti e metodi di ricerca, apprendimento, attenzione, memoria, pensiero, emozioni, motivazione, linguaggio, comunicazione, sviluppo sociale e sviluppo affettivo, gruppi, identità, personalità e tanti altri.

Come vedi ci si trova di fronte ad un quadro complesso e molto ricco di nozioni. Le possibili domande su cui si baserà la prova prima teorica dell’esame di stato in psicologia sono decisamente varie.

La domanda della traccia della prima prova teorica dell’eds può essere espressa in forma più o meno discorsiva a seconda delle sessioni d’esame. Tuttavia è possibile individuare una struttura comune caratterizzata da una tipica scaletta a punti, attorno a cui organizzare la tua risposta:

  • introduzione dell’argomento richiesto
  • teorie più influenti, spiegando anno di elaborazione, autori più influenti e principali caratteristiche
  • ricerche condotte in merito, con descrizione dei metodi adottati
  • strumenti d’indagine sviluppati
  • possibili ambiti applicativi sull’argomento trattato

La traccia della prima prova può chiederti di esporre una sola teoria, oppure di confrontare due o più teorie appartenenti a due o più ambiti della psicologia. Quindi può avere carattere più o meno trasversale.

Alcune tracce non ti chiedono di parlare di teorie, ma ad esempio di illustrare il ruolo dello psicologo, o di spiegare un articolo del Codice Deontologico: quindi è bene studiare il Codice già in occasione della prima prova teorica, senza aspettare le prove pratiche o l’orale. Il manuale delle normative commentate per l’esame di stato per psicologi fa al caso tuo. La legge prevede anche la possibilità che ti chiedano di elaborare un progetto nella prima prova: è un’eventualità rara, ma tienila ben presente. Quindi ti linko anche il manuale per le prove pratiche dell’eds in psicologia.

Prima prova teorica: come studiare e come rispondere

Innanzitutto devi fare ordine mentale e studiare su materiale organizzato e ben strutturato. Punta ad essere flessibili e ad avere padronanza degli argomenti. Infatti ciò che ti chiede la traccia d’esame può essere espresso in una forma diversa o con una terminologia differente rispetto a quelle che hai studiato. Non devi studiare come un automa. Se hai fatto tuoi i concetti fondamentali, sarai sicuramente in grado di rispondere in modo adeguato. Per prima cosa devi capire quale argomento ti stanno chiedendo, poi ricorda come tu lo hai studiato e infine rispondi calando ciò che sai adattandolo alla forma e al contesto espressi nella traccia.

Uno stesso termine in psicologia può essere utilizzato per indicare significati differenti e non definibili in senso assoluto e perentorio. Questo riflette la natura stessa della materia. Ad esempio che differenza c’è tra “teoria”, “modello teorico” e “paradigma teorico”? Alcuni li considerano sinonimi, altri no. Dipende dalla commissione e dal tipo di domanda. Oppure che cosa si intende per “teoria recente”? Si intende una teoria che è stata elaborata dagli anni ‘60-‘70 in avanti, ma non c’è un anno preciso che fa da spartiacque con le teorie più datate.

Ogni candidato si prepara studiando a modo proprio e su libri diversi dagli altri. Perciò se i colleghi rispondono in modo diverso dal tuo non è detto che tu abbia sbagliato. L’importante è che tu sia stato capace di centrare la domanda senza divagare troppo.

Sii chiaro, ordinato e conciso. In caso contrario può essere faticoso per i commissari correggere quello che hai scritto e il tuo voto potrebbe risentirne.

Se non ti sei allenato in precedenza durante i mesi di studio, può essere davvero difficile riuscire a tenere presente questi aspetti la mattina dell’esame. L’emozione del momento e la complessità della traccia possono trarti in inganno. Perciò fai tanta pratica con la raccolta di tracce che ho fatto per te nel pacchetto completo dei manuali e materiale per l’esame di stato in psicologia.

Ora che hai le idee più chiare sulla prima prova dell’esame di stato in psicologia, mettiti a studiare sapendo scegliere i manuali più adatti per avere una preparazione garantita, come quelli che trovi su questo sito 😀

Hai bisogno d'aiuto per preparare l'esame?

Scegli ciò che ti serve: manuali per le singole prove, lezioni via Skype e molto altro
SCOPRI IL MATERIALE